Foto artistica
CinemaSportMusicaPaesaggioPersonalitàAnimaliBianco & neroPer umoriPer camere

Alain Beaudouard

Fotografie

Con i suoi "capelli d'inverno", Alain Beaudouard ha viaggiato in 131 paesi. È documentarista, fotografo, pittore di viaggio e scrittore. Residente in Indonesia da 30 anni, ha collaborato, tra gli altri, con National Geographic, BBC e FujiTV. Trae la sua energia dalla scoperta e dall'avventura. Per essere il più vicino possibile all'uomo e immergersi negli spazi, viaggia principalmente in moto, impiegando tutto il suo tempo. Oltre 600.000 km in tutti i continenti. Per lui, "il cinema lascia scorrere il tempo", "la fotografia ferma il tempo", "la scrittura racconta il tempo", "la pittura trasmette la nostalgia del passato". Recentemente ha lavorato sulle sue foto per renderle "opere digitali". Poiché la pandemia lo costringe a rimanere momentaneamente immobile, ne approfitta per creare manifesti in stile "Pop-Art" che riportano alla mente i ricordi. La sua filosofia: "Lo straniero è l'amico che non conosciamo ancora" (detto di Touareg).