Aurélie Vandenweghe

Fotografie

Fotografa professionista, diplomata alla Scuola Superiore Nazionale di Arti Visive di La Cambre (Bruxelles), appassionata incondizionata del bianco e nero e di Hasselblad, Aurélie Vandenweghe si è convertita alla fotografia digitale negli ultimi dieci anni, sfruttando le sue infinite possibilità, pur mantenendo il suo occhio "d'argento".

Questo occhio, l'ha fissato sulla Duna e le tracce effimere lasciate su di lei dall'acqua, dal vento, dai vivi...
Grazie a questo sguardo che dà a vedere la Duna, non nella sua augusta maestosità ma nella sua fragilità sabbiosa, le foto di Aurélie ci mostrano quanto la sabbia possa essere commovente.