Martyn Goddard

Fotografie

Martyn ha studiato fotografia all'Harrow College of Art e dopo essersi laureato nel 1974 ha assistito diversi importanti fotografi prima di diventare freelance. Entrò a far parte della scena musicale New Wave degli anni settanta, lavorando con artisti come Blondie, The Jam, Sham 69 e The Cure per citarne alcuni. Ha contribuito o allestito diverse mostre fotografiche, "Blondie in Camera 1978" e The Jam "About the Young Idea" 2015. Rock 'n' Roll e Fast cars 2019. Alla fine degli anni '70 è stato invitato a contribuire al Sunday Telegraph Magazine dove gli sono stati assegnati ritratti e servizi fotografici con alcune delle grandi personalità del mondo dell'arte, contribuendo allo stesso tempo all'iconico "Car Magazine" producendo storie automobilistiche e di viaggio. In riconoscimento delle sue immagini, nel 1987 è diventato Fellow del British Institute of Professional Photography. Negli ultimi anni è passato a una piattaforma digitale, diventando un photoblogger attivo e un fornitore di contenuti, producendo servizi e immagini di viaggio per gruppi di media nel Regno Unito, in Europa e negli Stati Uniti, oltre a catalogare e preservare il suo vasto archivio di gruppi rock e musicisti.

Audi Automotive photographer of the year UK (2002, 2003, 2005, 2006 2010 2013 e 2014 encomiato.)

Blondie in Camera London 1978. People of Time ( National Theatre London) 1980 Rock'n'Roll & Speed. Londra 2010. Golden Faces (The Jam) London 2016 Picture This (Blondie) London 2017. Rock'n'Roll & Fast Cars The Haggin Museum California USA 2019. Soundit Exhibition Polonia 2020.