Alexandre Sattler

Fotografie

Nato nel 1980, Alexandre Sattler è un fotografo riconosciuto. Il suo precoce amore per la natura e per i grandi spazi aperti lo hanno reso un naturalista informato. Per vent'anni ha così girato il mondo di missione in missione. Fotografo viaggiatore umanista, il suo parco giochi si è ormai esteso a tutto il pianeta con una predilezione per l'Asia e l'Africa dove torna regolarmente per lunghi soggiorni. Nel 2006 ha creato l'associazione di solidarietà Regard'Ailleurs per sostenere progetti legati all'educazione e allo sviluppo. In Francia e nel mondo, produce documentari sonori e reportage trasmessi da oltre 60 stazioni radio.

Premio fotografico: Finalista del concorso "Fotografo africano dell'anno" 2019 Finalista del concorso "Le fotografie dell'anno 2016" Finalista del concorso "Le fotografie dell'anno 2014" Vincitore del concorso delle Nazioni Unite nel 2009 nelle Filippine Pubblicazioni: Sadhus, a society of free men (Almora editions) Eclats de joies (Hozhoni editions 2016) Ode to Benevolence (Hozhoni editions 2019)

2010: mostra "Biodiversità delle culture" al SITV 2011: mostra e conferenza a Parigi sul volontariato solidale internazionale 2011: mostra "Regard'Ailleurs" alla fiera della solidarietà di Parigi 2012: mostra mobile sugli autobus distribuita dall'associazione Regard'Ailleurs, 2013 : Mostra alla fiera del turismo di Colmar, 2014: Mostra ai Jardins de Gaïa 2014: Allestimento della mostra "YOUnity" in varie città della Francia. 2014: Alla fiera del turismo e dei viaggi di Colmar, due mostre (una sul Giappone e la mostra YOUnity). 2015: Expo "Songes en Terre Birmane" alla FIAP di Parigi 2015: Mostra "YOUnity" al festival Grand Bivouac 2015: Mostra sulla Birmania alla Fiera del turismo e dei viaggi di Colmar 2016: Mostra all'aperto presso l'Abbazia di l'Epau da maggio a novembre 2016: Mostra alla fiera del turismo e dei viaggi a Colmar 2017: Mostra sul festival di viaggi "Viaggiatori curiosi" 2017: Mostra al festival fotografico Dax 2017: Ospite al festival "Présence Photographie" a Montélimar. 2018: Ospite d'onore al festival Curieux Voyageur 2019: Ospite d'onore al festival Aventure au Bout du Monde 2020: Ospite al festival No Mad Festival alla presenza di Yann Arthus Bertrand.